2

Essie “Flowerista” e “Blossom Dandy” 

Beh, poi Venerdì non vi ho più aggiornato però si, sono andata a comprarmi anche “Flowerista” ed ho trovato anche “blossom dandy”. Sono così contenta, sono dei colori fantastici con i quali oggi mi sono sbizzarrita un po’ anche perché non c’è modo migliore di iniziare la settimana se non con una nuova manicure fiammante!

   

 

Questi sono i due colori

   

       

Ecco mi sono sbizzarrita perché alla mano destra ho applicato “Flowerista” su tutte le unghie e poi al ring finger ho usato il top coat “Eclosion” di Dior, mentre invece alla sinistra “Flowerista” su tutte le unghie tranne che sull’anulare dove ho applicato “Blossom dandy”. Mi piace come spicca il top coat Dior su un colore così sexy come “Flowerista” e sono indecisa in realtà se applicarlo anche alle altre unghie…

6

Mood

Niente, ogni volta che mi metto a studiare sorgono pensieri intrusivi nella mia testa, che mi deconcentrano e mi fanno irritare. Come se ci fosse una sorta di ribellione dentro di me, fino a quando le cose non andranno come dico io, boh ,è come se non mi venisse da fare niente o meglio mi viene da fare altro. Eppure ho tanta voglia di essere organizzata, studiare anche fino a notte fonda, leggere, ripetere, sottolineare, organizzare gli appunti, sono cose che mi sono sempre piaciute fare eppure adesso non ci riesco e non so davvero cosa cavolo fare. Il fatto è che ho voglia di divertirmi, di vivere la Vita come mai ho fatto fino ad ora, voglio le emozioni travolgenti, voglio la passione e la gioia. Voglio vivere appieno: è come se la mia motivazione, se il mio focus avesse subito uno shift, devo risolvere prima delle cose per poi poter fare bene le altre. Sbaglio secondo voi? Eppure vorrei avere la capacità di focalizzarmi su una cosa e dimenticarmi di tutto il resto…

12

Shopping smalti ESSIE 

Yeahhhh guardate un po’ oggi cosa ho trovato? Finalmente ha aperto una profumeria “la Gardenia” vicino casa mia e…ha il catalogo completo degli smalti ESSIE!! Sono così contenta perché ho trovato il tanto desiderato “garden variety”!!!

   

             

Ho preso anche “fifth avenue” che volevo da tempo! Pensate avevano anche “flowerista” che credo proprio andrò a prendere nel pomeriggio! Cerco disperatamente anche “blossom dandy” perché trovo che  questi siano i colori top della stagione. Ma “garden variety” è fantastico: brillante, lucido, ricorda il mare e le giornate estive sulla spiaggia inondata dal sole…che voglia d’estate ragazze, che voglia di vacanze!!!

   

   

4

Le facce dell’Amore

“Ecco domani, domani lo vedo”, pensa tutta emozionata Caterina all’idea di incontrare di nuovo l’uomo che ama silenziosamente ormai da due anni. Che strano, il mondo si è evoluto così tanto, esistono Whatsapp e Facebook, eppure ci sono ancora amori alla Dante Alighieri che pensava continuamente alla sua amata Beatrice. L’amore è infatti un sentimento che non cambia mai, che accomuna gli uomini di tutte le epoche. Caterina aveva conosciuto Edoardo all’università, in occasione di un esame andato non proprio troppo bene, tant’è che lei si era proprio sentita di dover reclamare, discutere quel brutto voto con il professore. Ma il professore quella volta non c’era ed era invece disponibile solo il suo assistente. Subito la rabbia di Caterina si spegne e, in fondo, quella bocciatura gli sembra quasi una benedizione “forse è vero che non tutti i mali vengono per nuocere” pensa tra se e se. Capelli arruffati, camicia sgualcita fuori dai jeans, occhi marroni, altezza media, un rossore che gli imporpora il viso non appena Caterina inizia ad aprire bocca: e lei rimane stregata, come se il senso di ogni esperienza vissuta le venisse spiegato in quel momento. Edoardo è molto timido ma ci sa anche fare e, tra una spiegazione e l’altra, riempie di complimenti Caterina e si forma nel cuore di lei un legame speciale, indissolubile. “Forse posso darti una mano” le dice e i due si danno appuntamento alla prossima settimana. Cosa succede nell’animo di lei lo sa solo Dio: gioia, timori, paura di una terribile delusione. Sta di fatto che Caterina è terribilmente innamorata, deve giocarsi il tutto per tutto e si presenta all’appuntamento tutta carina, vestita in maniera impeccabile e nota che anche Edoardo ha fatto lo stesso: i due sono più sciolti, continuano i complimenti, aumenta la complicità ma niente, non si va avanti, e all’eccitazione dell’attesa subentra la delusione più cocente. Siamo in tempi moderni, dicevamo, e Caterina lo cerca su Facebook: è fidanzato!!! “Com’è possibile!!! eppure sembrava così preso, non posso essermi sbagliata!” urla fra le lacrime la ragazza. Non si arrende, di nuovo un altro appuntamento e poi un altro ancora, sempre tutti nel sicuro e confortante ambiente universitario, sempre mascherati sotto forma di una “ripetizione”, fino a quando, tra una chiacchiera e l’altra, lui le rivela di essersi appena lasciato con la sua fidanzata: una ragazza con cui stava da tre anni!!! Che gioia, Caterina davvero non ci crede, torna a casa tutta soddisfatta e contenta: è suo. Ma passano le settimane, passano i mesi, lui fa complimenti sempre più audaci ma non si rivela: “forse sono sbagliata io” pensa Caterina, “forse dovrei buttarmi” e gli manda un messaggio, un messaggio inequivocabile al quale lui risponde in maniera non soddisfacente. Caterina è distrutta, non vuole più soffrire come in passato, non vuole più essere presa in giro… “Come posso sbagliarmi?” Eppure Edoardo è davvero così carino con lei, la riempie di complimenti ed è perfino geloso se gli parla di altri ragazzi, ma non le chiede mai di uscire, non le manda mai un messaggio: niente. Ecco qui, sono passati due anni, e Caterina ed Edoardo, sempre tramite scuse, continuano a vedersi, la loro complicità è sempre più grande, ci sono state anche scenate di gelosia da parte di lui che però esce a cena con altre, ci va in vacanza e convive prima con una donna poi con un’altra…Questo è un amore che sta distruggendo la nostra amica, si sta mettendo in discussione, si fa mille domande e piange tutte le notti,ma non c’è nessuno, tra tutti i suoi pretendenti, che le piaccia più di lui. Pensate che a Natale Edoardo ha mandato gli auguri alla mezzanotte a lei e a sua madre (si, la ha conosciuta e si piacciono tanto) e continua a negarle il fatto di vedere o di uscire con altre ragazze (cose che invece lei sa attraverso Facebook),ma la cosa più brutta è che Caterina non ha più il coraggio di manifestare i suoi sentimenti e preferisce rimanere in questo limbo, piuttosto che perdere il suo amato per sempre…
Quante facce ha l’amore? si può amare così tanto da imparare anche a fingere di non amare, da imparare anche a dissimulare l’amore come deve fare Caterina, aspettando il giorno in cui il suo sogno si realizzerà?

0

Prendi coraggio e realizza i tuoi sogni!!!

Mi sto rendendo sempre più conto che nella Vita è necessario prendere coraggio e buttarsi. Si, ci vuole tanta fede e tanta audacia per portare avanti i propri sogni e raggiungere qualcosa nella Vita. Spesso si osservano con invidia le persone che sembrano avere più successo degli altri nelle relazioni, nel lavoro, nella quotidianità e sorge la domanda:  “cosa hanno loro che io non ho?”. Beh, forse ho trovato uno dei fattori chiave: credono in loro stessi e non hanno affatto paura. Non  hanno paura del rifiuto, non hanno paura di quello che potrebbe succedere, non danno retta a tutti i dubbi che insorgono spesso nella testa. Loro semplicemente ci provano, si buttano e riescono. Un altro fattore chiave è non farsi annientare da un evento spiacevole, anche quello è importante, non è che se va male una volta andrà male sempre, altrimenti ci si immette da soli in un circolo vizioso senza più fine. Beh ragazzi si, voglio imparare a coltivare il coraggio delle persone di successo, voglio imparare a coltivare l’audacia e, soprattutto, l’arte della fede. Si perché avere fede è un’arte, è lasciarsi guidare con fiducia dalla Vita sapendo che non ci abbandonerà, è sapere dentro di noi che tutti i mostri nella nostra mente sono solo delle mere illusioni prive di alcun significato; avere fede è fottersene delle paure, osservarle, sentirle, ma oltrepassarle con indomabile audacia. Quanto mi piace, quanto mi da forza questo concetto: questa volta non darò più ascolto alle paure, questa volta ascolterò quella vocina silenziosa dentro me, spesso soffocata dai mille pensieri negativi…quella voce ha sempre avuto ragione. Che poi se ci pensiamo bene noi ci troviamo sempre a doverci confrontare con la fede: quando inizia una storia d’amore, quando incominciamo un nuovo lavoro o progetto, quando pensiamo a concepire un figlio. Ci sono sempre momenti nella Vita in cui ci si deve buttare, azzerare il volume del cervello e crederci profondamente ed è proprio questo che rende il nostro percorso una meravigliosa avventura. A presto!!!

4

My Filofax Original fluoro pink

Ho una passione sfegatata per tutto ciò che è agende, planner, diari e taccuini: adoro scrivere e adoro tenere traccia della mia Vita. L’agenda di cui vi parlo oggi è quella che uso attualmente come everyday planner ed è molto speciale per me anche se in pelle, cosa che invece non gradisco. La mia Filofax original in fluoro pink l’ho comprata in un caldissimo giorno dello scorso Agosto e mi ricorda un giorno molto speciale: i biglietti per andare a vedere la presentazione della Roma e soprattutto mio Nonno che purtroppo non c’è più da quasi tre mesi…

IMG_1938

Ricordo che ho speso tutti i soldi che avevo, in quella cartoleria C’art, per averla ,affascinata dai video su you tube delle planner addicted e soprattutto dal colore rosa shocking (uno dei miei preferiti), non considerando per niente che fosse di cuoio…

Eccola qui vi faccio vedere alcune foto:

IMG_1941    IMG_1943

IMG_1945 IMG_1946

IMG_1947 IMG_1948

Quanti ricordi è in grado di evocare un oggetto! A presto!!!