1

La mia adorabile Filofax pocket Malden in fuchsia

Il mio compleanno si avvicina e così ho deciso di regalarmi una splendida Malden pocket che desideravo da tempo. Per quanto mi piacciano i planner in formato personal, sono le pocket la mia passione perché riesco a portarmele sempre dietro e a farle diventare davvero delle mie compagne di Vita.


Ho quindi deciso di usare questa nuova piccolina non solo come portafogli (ha una capiente tasca portafogli e una taschina zip per le monete) ma anche come agenda di tutti i giorni. Devo dire che sono molto soddisfatta del tema dei vari divisori, ho trovato questo set di carta scrap firmato “doodlebug” ricco di castelli incantati, unicorni, arcobaleni… cioè era proprio per la mia agenda.


Allora in questa piccola delizia c’è davvero tutto quello che mi serve. Innanzitutto adoro il calendario annuale dove spunto il passare dei mesi con dei piccoli pezzetti di washi tape. Dopodiché la prima sezione è “notes” ovvero fogli dove appunto le cose più disparate e che magari dopo vado a catalogare nell’a-z index. Trovo utilissima questa sezione dove alle volte annoto anche i to do del giorno è devo dire che è forse quella che uso di più quotidianamente. Segue poi la settimana su due pagine e quindi il mese su due pagine, che è bello e pronto per il 2018 ed è una novità per me perché non ho mai usato questo tipo di refill per una pocket. In questa sezione ho anche un calendario annuale 2018 fold out altra new entry del planner. La quarta sezione è il famoso a-z index dove ci sono le liste e ogni sorta di informazione possibile e immaginabile comodamente catalogata in ordine alfabetico. La quinta sezione è ricca di fogli a tema “Tokidoki”, altra mia fissa, che ho staccato da un diario che avevo alle superiori, forato e inserito in agenda. La sesta sezione è un top open envelope in cui metto biglietti da visita e carte fedeltà: comodissimo!!! Infine, grazie ad un gruppo su Facebook, ho avuto la geniale idea di mettere un quadernino per TN pocket nella tasca posteriore della Malden. Lo uso per segnare quei momenti irripetibili che si verificano durante la giornata e anche per appuntare cosa mangio, tutte informazioni preziose che quindi non vanno a finire su fogli volanti ma in questo libretto che poi vado a conservare. Sono sempre convinta del fatto che la Filofax sia ottima per organizzare, imbattibile direi, anche perché i refill costano poco se si vuole provare un nuovo layout o addirittura si possono trovare gratis in internet, mentre il TN lo adoro per il memory keeping, per scrivere, per documentare la Vita. Io li uso entrambe e sono veramente soddisfatta di ognuno di loro.


Infine voglio dirvi che ho imparato a vivere le cose. Mi sono accorta che spesso per paura di rovinare le agende non le usavo e non andavo a sfruttarne la massima potenzialità. Sono contenta di aver scoperto che non c’è niente di più bello di un bel planner vissuto e che ogni macchia o graffio è un segno indelebile che racconta anche esso la tua storia.

Annunci