3

Shopping Kipling

Buongiorno carissimi lettori come avete passato queste feste? Sono un po’ triste a pensare che sono già finite, il Natale è volato proprio e ora che peccato dover levare tutti gli addobbi! ( cosa che ancora non ho il coraggio di fare). 

Comunque vi avevo già parlato del marchio Kipling che ho scoperto da qualche mese e, ragazzi, l’amore cresce ogni giorno di più! Per Natale mi sono regalata un’altra creativity XL di colore rosso che è bellissima e comoda


Ci tengo dentro la mia midori passport e le penne. Adoro il comodo laccetto è il gancio a cui appendere tanti portachiavi pucciosi!!!

Stamattina invece è arrivato il mio regalo della Befana: la borsa Kipling New Halia e la trousse walan m.


Sono letteralmente innamorata di questa borsa: comoda, pratica, capiente e piena di tasche e taschine. Oggi l’ho indossata per una semplice passeggiata ma è utile anche per l’università perché c’entra davvero tutto. Non vi sto poi a parlare di nuovo del meraviglioso tessuto kipling. Ora vi faccio vedere la foto degli interni


Della Kipling ho preso anche l’astuccio Gitroy di cui però vi parlerò in un post a parte!!! A presto!

0

Carissimi lettori, perdonatemi per le poche attenzioni che vi sto dedicando negli ultimi tempi ma non è perché non tengo a voi, ci mancherebbe, ma sono oberata causa esami. Vi chiedo scuuuusa!!!!

Mercoledì scorso sono andata, data la mia nuova passione per i traveler’s notebook, al negozio Stilo e Stile in Via Gallia qui a Roma e, indovinate, si…mi sono comprata la midori originale! Ero indecisa se prenderla in blu ma poi il colore marrone ha avuto la meglio soprattutto per la possibilità di abbinarlo con l’arancione dell’elastico in dotazione. Che dire è molto bella, è provvista di un inserto a fogli bianchi e di tre elastici di ricambio in tutto di cui due marroni (uno chiude la confezione e l’altro è attaccato al notebook) e uno arancione (spacca!). Ho preso anche altri inserti e poi gli elastici di collegamento che sono assolutamente necessari per inserire più quadernini nel vostro Midori. 

   
   

3

Il Natale a casa mia☃☃☃

Quest’anno ho iniziato a decorare la mia casetta la penultima Domenica di Novembre. Voi direte perché? Perché sono convinta che il Natale lo si debba festeggiare già nei giorni che precedono il 25 Dicembre così da poter assaporare ben bene lo spirito Natalizio e poi, bando alle ciance, sono ossessionata dal Natale. Vi mostro le foto dei miei due alberi, quello in salotto e quello nella mia cameretta e a breve posterò foto del presepe!!!

   
    
    

  
È la prima volta che uso un albero “spruzzato di neve” e devo dire che l’effetto è davvero spettacolare! New entry in cameretta è il Babbo Natale gonfiabile mentre un must è l’albero con i peluche! Insomma: Christmas is in the air again!!!!!

 

 

0

“La signora in giallo: omicidi e buone maniere” di Donald Bain

Sono proprio contenta di recensirvi, oggi, questo libro che mi è piaciuto tantissimo perché ha come protagonista uno dei miei personaggi preferiti in assoluto: la mitica Jessica Fletcher.

Jessica e l’affascinante amico ispettore capo di Scotland Yard, George Sutherland, sono stati invitati a trascorrere l’ultimo dell’anno A Castorbrook Castle, ospiti dei conti di Norrance, prestigiosi esponenti dell’aristocrazia Inglese. Mentre fervono i preparativi per l’imminente ricevimento, Jessica scopre in giardino il cadavere di una donna che poi si scoprirà essere la cameriera personale della contessa. Nonostante il dolore per la perdita e la polizia che conduce le indagini, il gran ballo ha inizio e, allo scoccare della mezzanotte, sullo sfondo di stupendi fuochi d’artificio, il conte di Norrance si accascia e muore improvvisamente. E ormai chiaro per i due protagonisti che le morti sono collegate e la nostra cara Jessica si lancia in  pieno alla scoperta di scomodi segreti e complicati intrighi che la porteranno a risolvere di nuovo il caso.

Bello, bellissimo, ma io sono di parte devo ammetterlo. Ogni giorno seguo la mia beniamina alle 13 su rete 4 e adoro e ammiro la sua personalità genuina e schietta. Donald Bain è fantastico, ha scritto molti libri con Jessica come protagonista e io li ho quasi letti tutti, questo è quello che ora potete trovare in libreria. Se volete calarvi nell’atmosfera Natalizia della campagna Inglese e risolvere insieme a Jessica un delitto “reale”, allora vi straconsiglio questa lettura. A presto! 

 

0

Trollbeads, draghi e storie d’autunno

In occasione del mio compleanno, ormai passato da quasi un mese, mi sono regalata un secondo bracciale Trollbeads più strutturato e autobiografico del primo in quanto ho avuto premura di ordinare e scegliere i beads che proprio volevo e non di comprarli in base alla disponibilità in gioielleria.

  
Avevo passato davvero tantissimo tempo a selezionare gli elementi adatti per fare un bracciale che mi rappresentasse appieno e non riuscivo a decidermi fino a che non è stata rilasciata la collezione autunnale e da allora non ho avuto più dubbi: doveva essere mia. 

Ve lo descrivo da sinistra procedendo in senso antiorario: chiusura drago, sette chakra, seme della vita, farfalla,sogno ad occhi aperti, unicorno, stella di fuoco, drago del cuore, corona di papaveri, drago della fortuna, gocce di memoria, triangolo spirituale, tronco della felicità, chakra cuore, Fenice araba, chakra potere, ombre d’autunno e ghiaccio diacronico. 

  
Che dire, ne sono innamorata e lo porto sempre con me insieme all’altro. Questo bracciale mi racconta perché adoro le creature del regno fatato soprattutto i draghi e gli unicorni, sono una persona spirituale e quindi i chakra, vivo per realizzare i miei sogni e per questo ho deciso di inserire sogno ad occhi aperti “fai della tua Vita un sogno e di un sogno una realtà” e stella di fuoco “accendi un sogno e fallo bruciare”, sono nata in autunno e quindi il beads bellissimo ombre d’autunno cade a pennello e poi voglio essere forte e determinata nella mia Vita, imbattibile, come la fenice. 

Anche questa volta Trollbeads ha saputo stupirmi ed emozionarmi con le sue creazioni magiche e non aspetto altro che vedere le prossime release di Natale! Naturalmente vi terrò aggiornati! E voi avete una storia Trollbeads da raccontare?

3

Trollbeads: pesce tesoro

Voglio presentarvi l’ultimo pezzo che ho aggiunto al mio bracciale Trollbeads ispirato al mare per completarlo: il pesce tesoro. L’ho desiderato per tantissimo tempo e solo in questo periodo (costa 80€) me lo sono potuto permettere. 

 
Come vedete si compone di due parti, la testa e la coda, e al centro potete mettere il suo tesoro, il beads che più vi piace. Devo dire che dona tutto un altro aspetto al bracciale, lo valorizza, e poi cioè guardate quanto è carino! A mio avviso un Trollbeads ben fatto ha un sapiente mix di beads in vetro e argenti, ma va cosa dico un Trollbeads è sempre ben fatto! Comunque sono davvero tanto contenta, pensavo che il bracciale diventasse meno portabile con il pesce tesoro e invece no, continuo anche a dormirci la notte, non me ne separo mai.