4

Liste nella mia Filofax pocket Siena

Miei affezionatissimi lettori come state? In questo periodo io sono distrutta, ho subito una pezza in amore pazzesca, una tranvata come si dice a Roma, dopo tre anni che lo conoscevo. Sono in più disperata per lo studio, alle prese con patologia generale, bellissima, ma alle volte tosta e incomprensibile. Indovinate chi mi aiuta a fare ordine nella mia testa? La Filofax!!!

Oggi voglio parlarvi di liste, la mia ossessione, che ho bisogno di compilare e aggiornare per sapere di aver tutto sotto controllo. La sezione GTD nella personal è prettamente diversa dalla sezione “liste” nella pocket e ora, per l’appunto, vi mostro una LISTA delle LISTE (😄😄😄) che ho nella mia pocket Siena:

  • Routine 
  • On going list (tipo la in list del sistema GTD)
  • Filofax wishlist 
  • To buy 
  • Movies 
  • Instagram (pagine ig che mi piacciono) 
  • Blog (idee)
  • Skincare routine
  • On line orders (dove tengo traccia dei vari ordini fatti)
  • Libri letti
  • Libri da leggere
  • Viaggi da fare
  • Wish list
  • Canali you tube che seguo 
  • Birthdays
  • Temi Bibbia che voglio approfondire
  • Esami da dare
  • Progetti Trollbeads e Pandora
  • Sintomi che accuso più frequentemente (piccole paranoie da studentessa di Medicina)
  • Blog che seguo
  • Ristoranti provati e da provare 
  • Scorta trucco (prodotti che devo ancora usare)

Si sono tante lo so, ma non potete immaginare quanto è bella la sensazione di avere tutto in questo magazzino cartaceo senza la necessità di tenere tutto a mente! Mi è utilissimo quotidianamente e anche quando vado in giro e devo fare degli acquisti! Altre liste che mi stanno venendo in mente fresche fresche ora, proprio per voi, ad esempio la vision board list dove annotare tutti i desideri o la lista delle idee regalo per amici e parenti. Il sommario lo tengo a inizio sezione, su un foglio to do della Legami carinissimo che ho forato e inserito nell’agenda. 

  
E a voi piacciono le liste? Quali sono quelle di cui non potete proprio fare a meno?

8

Recensione “Verrà il vento e ti parlerà di me”

Eccomi qui, con la recensione di un libro appena uscito: “Verrà il vento e ti parlerà di me” della scrittrice Francesca Barra. Devo dire che era da molto tempo che non mi confrontavo con una lettura così importante dal punto di vista emotivo, più volte ho pianto immersa totalmente nel racconto e sono incapace di descrivere a parole la magia che pervade l’intero romanzo. Quella dei personaggi è un’esistenza comune in un piccolo paesino della Basilicata, non viaggiano, non sono importanti agli occhi del mondo, eppure la trama della loro vita arricchisce e fortifica quella degli altri.

Teresa, cresciuta nei “sassi”, un giorno si trasferisce nella tenuta del Cavalier Torrenova, dove il padre aveva trovato impiego come giardiniere. Proprio qui riesce a far breccia nel cuore di Mimì, figlio del proprietario, e tra i due nasce una meravigliosa storia d’amore che ricorda proprio, come dice Teresa, quella di Cenerentola: da serva che era, infatti, la ragazza diventa la padrona di casa e una delle persone più influenti del paese. Dalla loro unione nasce un’unica figlia, Domenica, che non sarà mai in ottimi rapporti con la madre perché vorrebbe tutte per sé le attenzioni di Mimì. Domenica un giorno porta a casa Antonio, ragazzo pieno di sogni, che verranno spezzati proprio da Don Mimì e i due si sposano mettendo al mondo quattro figli: Massimo, Mary, Caterina e Mimmo. Caterina è quella che instaura un legame speciale con la nonna, è la nipote che le somiglia di più e diventa erede dei suoi valori, della sua straordinaria storia e del suo sogno di non abbandonare mai quella terra. Attraverso squisite ricette, dettatele dalla nonna in un caldo Agosto e appuntate in una vecchia agenda, viene raccontata la storia di Teresa e, parallelamente quella di Caterina, sullo sfondo di una terra la cui luce riesce a pervadere ogni pagina del libro.

All’inizio pensavo che non sarei riuscita a immergermi totalmente nel racconto, mi sentivo diversa dai protagonisti in quanto non conosco la Basilicata, la mia famiglia non è così unita e non sono nemmeno una studentessa fuori sede. Invece poi ho addirittura trovato delle affinità con Caterina: lei è nata il 24 Settembre io il 28 tutte e due con il cordone ombelicale attorno al collo e tanti capelli neri in testa, Caterina compila innumerevoli liste proprio come me e poi anche lei, confrontandosi con la società moderna, percepisce il disagio di vedere che a certe piccole ma preziosissime cose non si attribuisce più alcun significato. Teresa poi è appena entrata a far parte della mia lista “personaggi preferiti dei libri”: adoro la sua forza, il suo carattere magnetico e soprattutto il suo essere indispensabile e profondamente amata da Mimì, bellissimo il pezzo in cui lei chiede a Dio di farli incontrare di nuovo nell’aldilà. Sono rimasta totalmente affascinata dalla favola della sua esistenza e dall’impatto che essa ha avuto sui suoi cari.

Se avete voglia di confrontarvi con una storia che ha il sapore delle cose buone di un tempo e di riflettere su quanto sono preziose le nostre radici ,questo libro fa per voi. Io lo promuovo con ottimi voti e sono sicura che, una volta terminato il romanzo, mancheranno anche a voi i suoi personaggi. A presto!

0

Listography

Una delle mie passioni più grandi è la scrittura, scrivo diari, pensieri, racconti e adoro taccuini, notebook, planner e qualsiasi altro materiale da cancelleria. La scrittura fa parte del mio mondo e questo blog promette un viaggio nel mio mondo quindi voglio condividere con voi tutte le mie passioni. Una cosa che amo fare? Le liste. Dalla più usuale lista della spesa a quella più strampalata, non so bene spiegarvi perché, so solo che ci sono giorni in cui ho voglia di scrivere ma non ho tempo oppure giorni in cui sono confusa e una bella lista aiuta del tipo: “come mi sento in questo momento?”. Così tempo fa ho scoperto qualcosa di davvero interessante: LISTOGRAPHY, your life in lists. Un libro in Inglese che permette di realizzare la propria biografia in liste! Io la trovo una cosa sensazionale perché ci fa ripercorrere ogni parte della nostra Vita per non perdere nulla di tutto ciò che abbiamo vissuto. 

IMG_1840

Per gli amanti della lettura ne esiste anche una versione letteraria, ma c’è anche quella sul cinema, la musica, l’amore, il futuro…insomma c’è da sbizzarrirsi! La trovo davvero una cosa interessante e utile. Consigliato! A presto!!!